CIRCOLARE: Istanza per il riconoscimento del contributo a fondo perduto c.d. decreto “Sostegni”

Il DL 22.03.2021 n. 41 (c.d. decreto “Sostegni”) ha previsto, all’articolo 1, un contributo a fondo perduto, che sarà corrisposto direttamente dall’Agenzia delle Entrate con accredito in conto corrente, a favore dei titolari di partita Iva che esercitano attività di impresa e di lavoro autonomo, o che sono titolari di reddito agrario. E’ possibile anche richiedere, in alternativa all’accredito in conto corrente, il riconoscimento di un credito d’imposta di pari valore, utilizzabile in compensazione tramite modello F24.

Il contributo deve essere richiesto con apposita istanza da trasmettere con modalità informatiche.

L’importo del contributo è commisurato alla diminuzione verificatasi confrontando la media mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2020 e la media mensile del fatturato e dei corrispettivi dell’anno 2019 a causa dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

In data di ieri l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato l’atteso provvedimento attuativo e il modello dell’istanza, nonché una guida completa con tutte le indicazioni utili per richiedere il contributo.

Documenti che Vi inviamo in allegato e che Vi invitiamo a leggere.

Ai soli fini organizzativi siamo a comunicarVi che:

– per tutti i clienti che utilizzano i servizi contabili offerti dallo studio, provvederemo in autonomia alla compilazione e presentazione dell’istanza, salvo Vostre diverse istruzioni. Attività che verrà gestita compatibilmente con le altre scadenze;

– per tutti i clienti che non utilizzano i servizi contabili offerti dallo studio, ma intendono richiedere il contributo a fondo perduto, rimaniamo in attesa dei dati necessari alla compilazione dell’istanza e  Vi invitiamo a trasmetterceli, esclusivamente via e-mail, entro il 30/03 p.v.

Naturalmente siamo a disposizione di Tutti per ogni possibile supporto o chiarimento.

Con i nostri migliori saluti.