CIRCOLARE: Novità e scadenzario marzo 01.03.2018

VERSAMENTO TCG ANNO 2018 – CODICE TRIBUTO 7085

Come ogni anno, entro il 16 marzo, le società di capitali (Spa, Srl e Sapa) devono versare la tassa annuale di numerazione e bollatura di libri e registri.

Sono interessate al pagamento anche le società in liquidazione ordinaria e quelle sottoposte a procedure concorsuali, tranne quelle fallite.

Sono esonerate le società cooperative, le società di mutua assicurazione ed i consorzi non costituiti in società.

Riteniamo utile segnalare che la Risoluzione Ministeriale n. 90/E del 27.05.1996 prevede il versamento anche da parte di Enti (Associazioni) aventi per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali.

Il versamento deve essere effettuato con modello F24, esclusivamente in modalità telematica, codice tributo 7085, periodo di riferimento 2018. E’ ammessa la compensazione con crediti di altre imposte disponibili.

Se il capitale o il fondo di dotazione esistente alla data del 1° gennaio non supera €. 516.456,90, il versamento ammonta ad €. 309,87, altrimenti l’importo da versare è di €. 516,46.

L’omesso versamento della tassa annuale è punito con la sanzione amministrativa corrispondente dal 100 al 200% della tassa medesima e, in ogni caso, non inferiore a 103 euro.

 

ENASARCO 2018

A seguito della pubblicazione da parte dell’ISTAT del tasso di variazione annua dell’indice generale dei prezzi al consumo, sono stati aggiornati dalla Fondazione gli importi dei minimali contributivi e dei massimali provvigionali.

Per l’anno 2018 sono così determinati:

Agente plurimandatario

  • il massimale provvigionale annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 25.275,00 euro (a cui corrisponde un contributo massimo di 4.044 euro),
  • il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 423,00 euro (105,75 euro a trimestre),

Agente monomandatario

  • il massimale provvigionale annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 37.913,00 euro (a cui corrisponde un contributo massimo di 6.066,08 euro),
  • il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 846,00 euro (211,50 euro a trimestre). 

OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA PER I SUBAPPALDI PA DAL 1° LUGLIO 2018

Già dal 31 marzo 2015 i fornitori di tutte le amministrazioni pubbliche sono obbligati a fatturare elettronicamente le operazioni rese. La manovra 2018 estende tale obbligo, unitamente alle operazioni di cessione di benzina e gasolio, a tutta la filiera ricomprendendo le operazioni rese da tutti coloro che intervengono, a qualunque titolo, nel ciclo di realizzazione del contratto, anche con noli e forniture di beni e prestazioni di servizi, ivi compresi quelli di natura intellettuale, qualunque sia l’importo dei relativi contratti o dei subcontratti.

Le fatture elettroniche emesse da tali soggetti dovranno riportare gli stessi codici Cup e Cig presenti nelle fatture emesse dall’impresa capofila nei confronti dell’amministrazione pubblica.

 

Scadenzario di marzo

Avvertenza – Gli adempimenti in generale (compresi quelli aventi di natura fiscale e previdenziale, nonché quelli che comportano versamenti) che risultano scadenti in giorno festivo, ai sensi sia dell’art. 2963 c.c., sia dell’art. 6, comma 8, D.L. 330/1994 (convertito dalla L. 473/1994), sia, infine, dell’art. 18, D. Lgs. 241/1994, sono considerati tempestivi se posti in essere il primo giorno lavorativo successivo.

 

L’elenco che segue, pur redatto con la massima diligenza, causa la numerosità degli specifici adempimenti, non può essere considerato esaustivo.

 

Mercoledì 7

 

Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod. 730/4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate

Termine per effettuare l’invio telematico della comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4 resi disponibili dall’Agenzia delle Entrate.

 

Trasmissione all’Agenzia delle entrate delle certificazioni da parte dei sostituti d’imposta

Trasmissione all’Agenzia delle Entrate delle Certificazioni Uniche (c.d. CU 2018) contenente i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi corrisposti nel 2017.

Le certificazioni dovranno essere consegnate agli interessati entro il 2/04/2018.

 

Giovedì 15

 

Annotazione separata nel registro dei corrispettivi

Termine per la registrazione nel registro dei corrispettivi delle operazioni effettuate nel mese solare precedente per le quali è stato rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale.

 

Fatturazione differita

Emissione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese precedente.

 

Venerdì 16

 

Versamento del saldo IVA derivante dalla dichiarazione annuale

Versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’IVA relativa all’anno d’imposta 2017 risultante dalla dichiarazione IVA annuale, senza applicazione della maggiorazione a titolo di interesse corrispettivo.

 

Liquidazione periodica IVA per soggetti con obbligo mensile

Versamento dell’IVA dovuta per il mese di febbraio 2018 (per il mese di gennaio nel caso in cui la contabilità sia affidata a terzi).

 

Ritenute sui redditi di lavoro autonomo, di dipendente e su provvigioni

I soggetti che hanno corrisposto compensi per prestazioni di lavoro dipendente e assimilato a lavoro dipendente, compensi per prestazioni di lavoro autonomo a professionisti, artisti, inventori e a lavoratori autonomi occasionali e provvigioni, assunzione di obblighi di fare, non fare e permettere, applicando la ritenuta nella misura del 20%, devono effettuare il versamento delle ritenute.

 

Versamento del contributo alla gestione separata INPS

Versamento del contributo previdenziale alla gestione separata INPS relativo ai compensi soggetti a tale contribuzione corrisposti nel mese precedente.

 

Versamento imposta di produzione e consumo

Versamento dell’imposta di produzione e consumo sui prodotti cui si applica il regime fiscale delle accise immessi in consumo nel territorio dello Stato nel mese precedente.

 

Tassa annuale vidimazione libri sociali

Versamento della tassa annuale di Concessione Governativa per la bollatura e numerazione dei registri in misura forfetaria.

 

Lunedì 26

 

Elenchi riepilogativi acquisti e cessioni intracomunitarie per operatori con obbligo mensile per febbraio 2018

Invio telematico all’Ufficio doganale competente per il territorio dell’elenco riepilogativo degli acquisti e delle cessioni intracomunitarie effettuate nel periodo precedente.

 

Sabato 31

 

Adempimenti di fine mese

Termine adempimenti contabili di fine mese tra i quali si segnalano le autofatture per scambi intracomunitari, la rilevazione dei chilometri sulle schede carburanti, adempimenti agenzie di viaggi.